Le multe e una proposta all’Amministrazione comunale

Parcheggio piazza Mercato, giovedì 7 marzo 2013 ore 15

In tempi di crisi e di spending review anche il denaro derivante dalle multe per eccesso di velocità può essere un sollievo per le finanze dei Comuni. Si prevede che la nostra città, nell’anno 2013, potrà incassare circa € 300.000 grazie all’autovelox di via Bergamo, presso la frazione Battaglie. Il dispositivo, che ha già elevato circa 4.000 multe, è stato recentemente installato per limitare gli automobilisti più imprudenti su una strada che invoglia alla velocità ma che ha un limite di 90 km/h.

Sappiamo che, per legge, il 50% degli introiti derivanti dalle contravvenzioni va devoluto al miglioramento della circolazione sulle strade e agli interventi per la sicurezza stradale. Questo ci spinge a fare una proposta all’Amministrazione comunale: le feste di Natale si stanno avvicinando e molti negozianti chiedono che, in questo periodo delicato, venga agevolato il commercio permettendo ai cittadini di raggiungere facilmente i negozi. Le festività sono sempre una finestra essenziale per migliorare il bilancio annuale e credo che il Comune abbia il dovere di facilitare, come può, queste categorie.

La proposta è quella di incentivare lo shopping natalizio aprendo i due parcheggi più grandi vicino alla circonvallazione interna (piazza Setti ed il parcheggio del mercato) al posteggio gratuito, con disco orario per almeno due ore. Questo nel periodo limitato delle 3 settimane di festività.

Ora come ora infatti i due parcheggi citati rimangono sempre parzialmente vuoti mentre le strade si intasano di macchine alla ricerca di un posto vuoto e non a pagamento nei pressi del centro di Treviglio.

Si potrebbe obiettare che per tre settimane mancherebbe l’introito dato dal pagamento di tali parcheggi ma, come accennato prima, le entrate insperate date dal nuovo autovelox possono coprire benissimo tale mancato introito.

In questo modo si permetterebbe anche ai non Trevigliesi di raggiungere la città e, con tranquillità, dedicarsi agli acquisti natalizi senza il pagamento del parcheggio. Sicuramente i commercianti potranno godere di un afflusso maggiore di clientela. Se questa proposta verrà accolta, per questo Natale anche i commercianti potranno avere in “regalo” un afflusso maggiore di clienti, che in tempo di crisi non guasta mai.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.