SABB: nuovo amministratore e nuovi revisori 

SABB-GEcoUn aggiornamento sulla questione SABB.

Nell’assemblea del 6 febbraio scorso i sindaci dei Comuni soci di SABB a maggioranza (contrari Prevedini di Caravaggio e Bergamaschi di Bariano) hanno mandato a casa sia l’amministratore unico Giuseppe D’Acchioli, sia il Collegio sindacale presieduto da Giacomino Maurini. Intanto si attendono sia l’esito delle indagini della Magistratura, sia quelle della Guardia di Finanza innescate dalla denuncia per appropriazione indebita (€ 153.000) a carico di Nicola Mungari, unico dipendente SABB e consulente della stessa. Ora ex dipendente ed ex consulente perché l’incarico è stato ovviamente revocato.

E ora cosa succede?

D’Acchioli e il Collegio sindacale restano in carica nelle more delle procedure per la nomina dei nuovi amministratori e controllori della società. Nomina che avverrà a seguito di bando pubblico, di prossima pubblicazione, e successiva selezione. Un passo avanti — almeno in teoria — rispetto alla prassi automatica delle nomine pescate tra le proposte dei diversi partiti. Tempi previsti: entro marzo.

Nel frattempo la società si avvale della consulenza del commercialista storico di SABB, lo Studio Monzani, e dell’avv. Cologno, di fresca nomina come legale.

Quanto al futuro di SABB, sarà tutto da vedere.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.