Piazza Setti: un salasso per le casse comunali

Conti alla mano, l’intervento su piazza Setti è un affare, ma non per il Comune di Treviglio, le cui casse rischiano di uscire malconce. È invece un grande affare per la STU, la Società di Trasformazione Urbana “Treviglio futura” creata nell’aprile dello scorso anno, capitalizzata dal Comune con € 120.000 e affidata ad un Amministratore unico, che è poi ancora l’assessore ai lavori pubblici Basilio Mangano.

Per pagare la costruzione del parcheggio interrato, la STU contrarrà un mutuo ventennale di € 3.600.000, le cui rate di ammortamento sono coperte dagli introiti dei parcometri di 7 zone di parcheggi a strisce blu (che il Comune concede alla STU) e dagli introiti del parcheggio interrato di piazza Setti. Non fino a scadenza del mutuo (quindi per 20 anni) ma per altri 15, fino al 2050. Si tratta di € 7.470.000, a cui si aggiungono altri € 6.950.000 (in totale € 13.420.000) che non entrano più nelle casse del Comune.

Il costo effettivo della costruzione e delle spese di gestione per 20 anni è di circa € 5.706.000, mentre i costi della gestione del parcheggio dal 2037 al 2050 sono altri € 2.797.000 fra ammortamento trentennale e spese di gestione.

In tutto questo tempo la STU “Treviglio futura” verserà allo Stato tasse sugli utili per complessivi € 2.022.000 da oggi fino al 2050 (la STU è una società per azioni e, diversamente dal Comune, le paga).

Per ultimo alla STU rimane in tasca un bel gruzzolo, perché passa da un patrimonio iniziale di € 120.000 a € 1.192.000 di patrimonio nel 2036 e € 2.895.000 nel 2050. Da leccarsi le dita. L’indice di redditività è, a fine opera nel 2036, del 1.000%!

Per il Comune di Treviglio è invece tutt’altra musica: i proventi delle tariffe dei parcometri finanziano la spesa corrente (dalle bollette ai servizi sociali, scolastici, culturali, sportivi, ecc.): si tratta di € 350–400.000 l’anno di entrate che non ci saranno più. In totale € 13.420.000 a fine 2050. Da cosa saranno sostituiti, se le incamera la STU? Delle due l’una: o si tagliano servizi, o si aumentano tasse e tariffe. A meno che scavando in piazza Setti non trovino il petrolio, cosa improbabile.

L’operazione piazza Setti è una esternalizzazione che deve seguire un principio di base: affido ad altri un’opera pubblica o un servizio se conviene economicamente rispetto alla realizzazione diretta. Qui di convenienza economica per il Comune non c’è neanche l’ombra. L’operazione piazza Setti con i suoi costi spropositati per il Comune di Treviglio (compresi più di 2 milioni di euro di tasse che non avrebbe pagato se avesse costruito in proprio) peserà per due generazioni sui cittadini trevigliesi. Tutto per mettere un po’ di macchine sottoterra e un’altra medaglietta nel palmarès di Sindaco e Assessore ai lavori pubblici.

dal 2015 al 2036 dal 2037 al 2050 Totale
Entrate parcometri comunali (strisce blu) +7.470.000 +5.950.000 +13.420.000
costo parcheggio piazza Setti -5.706.000 -2.797.000 -8.503.000
tasse da versare allo Stato -572.000 -1.450.000 -2.022.000
patrimonio STU +1.192.000 +1.703.000 +2.895.000

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.