Sale slot a 500 metri

slot_imgQuello che vedete in questo documento rappresenta la mappatura del territorio di Treviglio ai sensi della legge regionale n° 8 del 21 ottobre 2013 che impedisce l’installazione di nuove apparecchiature per il gioco d’azzardo (slot machine e VLT) ad una distanza inferiore a 500 metri dai cosiddetti luoghi sensibili quali scuole, chiese, oratori, campi sportivi, centri di aggregazione, ospedali, palestre. Le stelle sulla mappa rappresentano due dei luoghi dedicati alle slot machine.

In questa mappa abbiamo tenuto conto dei punti sensibili a Treviglio e come si può vedere quasi tutto il territorio cittadino risulta interdetto all’installazione di nuove slot. Probabilmente la zona protetta potrebbe estendersi ulteriormente con un lavoro più accurato.

Non solo. La stessa legge dà facoltà ai comuni di definire quelli che si ritengono luoghi da tutelare perchè frequentati da categorie di persone considerate a rischio (minori, anziani…) allargando ulteriormente l’interdizione al gioco d’azzardo.

Anche il rinnovo delle licenze di slot machine ora autorizzate, se ricadono nella zona proibita, non verranno più rinnovate. Nel tempo, sostanzialmente, su quasi tutto il territorio di Treviglio rimarrebbero ben pochi, forse nessuno, luoghi in cui praticare il gioco d’azzardo.

A patto che l’amministrazione comunale, recepisca la legge in un proprio regolamento, definisca i luoghi sensibili cittadini e ne faccia la mappatura.
Come scriviamo ormai da anni sul nostro giornale.

PS. Noi abbiamo inserito nella mappa le due realtà più evidenti. Aiutaci a completare il quadro segnalandoci altri luoghi dedicati al gioco d’azzardo ed esercizi con le macchinette mangiasoldi. Scrivici a redazione@itrevigliesi.it.