Ottocento cittadini in attesa

Ottocento. Tante sono le firme raccolte dai “genitori degli alunni delle scuole pubbliche trevigliesi” e consegnate all’Amministrazione comunale. La materia del contendere? Una irregolarità nel costo dei buoni mensa di cui usufruiscono gli alunni delle scuole di Treviglio e gli anziani che godono del servizio pasto a domicilio. La questione è spiegata in modo molto dettagliato … [Continua]