Discarica di amianto. Fermi tutti, parlerà il Consiglio di Stato

Al Consiglio di Stato pende un ricorso, presentato sia dal Comune di Treviglio sia dal Comitato Tutela Ambiente, contro la sentenza del TAR di Brescia che ha respinto un precedente ricorso contro la Valutazione di Impatto Ambiente positiva alla discarica di amianto alla ex Cava Vailata espressa da Regione Lombardia nel 2012. Ora il Consiglio … [Continua]

“C’è chi dice no”

C’è chi dice no, e si chiama Juri Imeri, sindaco di Treviglio. Uno che ha fatto della serenità olimpica il suo modo per affrontare i problemi, quando non li nega del tutto. Imeri ha detto no alla richiesta di convocazione di un Consiglio comunale urgente su Foro boario a seguito della sentenza del TAR che … [Continua]

Foro boario. Un primo risultato

Un primo risultato è stato raggiunto. I consiglieri comunali Emanuele Calvi, Erik Molteni, Gianluca Pignatelli, Cristina Ronchi, Laura Rossoni e Stefano Sonzogni hanno depositato al Protocollo una richiesta di convocazione urgente sulle conseguenze della sentenza TAR su Foro boario. Ecco il testo.   Richiesta di convocazione straordinaria e urgente del Consiglio Comunale I sottoscritti consiglieri comunali … [Continua]

Il Piano attuativo “Foro boario” è nullo

Il Tribunale Amministrativo Regionale giudica, su richiesta, la correttezza e la legittimità degli atti amministrativi assunti dai Comuni, in relazione alle leggi ed alle normative, generali e locali, vigenti. La delibera comunale annullata dal TAR è la n. 114 del 2015, con la quale la Giunta Pezzoni approvò, in via definitiva, il Piano Attuativo proposto … [Continua]

A proposito dei diritti dei Comitati di quartiere

L’ultima memoria difensiva depositata dal Comune di Treviglio presso il TAR di Brescia — forse nella consapevolezza che sulla questione urbanistica e sulla competenza della Giunta a deliberare il Piano attuativo per Foro boario non l’avrebbe spuntata — puntava dritto dritto a eliminare alla radice il ricorso, sostenendo che i ricorrenti non avevano nessun diritto a chiedere … [Continua]

Foro boario: i conti in tasca dopo la sentenza del TAR

Nel Piano delle alienazioni del settembre 2016 compare in bella vista al n.11 l’area di Foro boario, per un valore presunto di 5.120.000 euro. Visto che è tuttora nel Piano delle alienazioni, parrebbe di capire che non sia stato venduto. La cosa è vera a metà e dipende dalla convenzione sottoscritta dalla società acquirente Ossidiana e … [Continua]