Una nebbia fittissima

Giussani2È passata più di una settimana da quando su «Il Giornale di Treviglio» è comparsa una notizia, per noi gravissima, che coinvolge il capo del gruppo consiliare della Lega Nord in un affaire di iniziative amministrative atte a favorire il consigliere Giussani e/o la sua famiglia.

Ci siamo astenuti da prese di posizioni impulsive e ci siamo augurati che un rapido chiarimento mettesse tutto nella giusta prospettiva. Più o meno lo stesso atteggiamento del PD che, in un suo documento, chiedeva direttamente all’interessato informazioni. Abbiamo aggiunto che il sorgere di queste notizie e l’insinuarsi di questi dubbi è però figlio della scarsa trasparenza di ciò che avviene nel palazzo comunale: se tutto fosse di facile lettura, questi episodi non potrebbero avvenire.

Abbiamo atteso che sui giornali locali fosse dato spazio alla questione che riteniamo sia di una certa importanza per la cittadinanza, ma nulla abbiamo potuto leggere né su «L’Eco di Bergamo» né su «Il Popolo Cattolico». Una nebbia fittissima è calata sull’episodio, che non è stato ripreso, raccontato, smentito o commentato da nessuno.

Allora ci preoccupiamo un po’, perché delle due, l’una. O la notizia è falsa, ed allora gli altri organi di stampa devono difendere il buon nome del consigliere Giussani smentendo, dopo una rapida inchiesta o una intervista al Sindaco come spesso fanno, le circostanze evidenziate da «Il Giornale di Treviglio» (e ci dispiace non l’abbiano fatto). O la notizia è vera, e allora il silenzio rischia di diventare complice.

Perciò rinnoviamo l’invito a tutti i protagonisti a chiarire quanto è avvenuto. Pensiamo che i cittadini di Treviglio meritino di essere informati. Siamo grati a chi lo farà.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.