Blister. Ancora bugie

FinanzaDopo 4 anni e mezzo di governo della città, la giunta Pezzoni pensa ancora di poter addossare ogni colpa alla giunta precedente.
Peccato che lo faccia a sproposito, visto che la Guardia di Finanza, nel blitz in Municipio di martedì scorso, ha acquisito informazioni che riguardano decisioni assunte nel 2012.

Dispiace far notare che il tentativo di spostare la colpa non è servito a distrarre l’attenzione pubblica sul livello penoso di credibilità raggiunto da questa amministrazione dopo l’autoaccusa di falsa dichiarazione dell’ancora sindaco Giuseppe Pezzoni.

Il Consiglio comunale del 30 settembre 2013 ha discusso una mozione presentata dalla minoranza che aveva come oggetto: “Annullamento, in quanto difforme dalle regole legislative, della delibera di Giunta comunale n. 152 del 26.09.2012 e della Convenzione stipulata dall’Amministrazione con la società Blister”.

Esito della votazione, come da verbale del Consiglio comunale: “Hanno votato a favore i consiglieri Merisi, Borghi, Lingiardi, Bussini, Ciocca D. e Minuti. La mozione è respinta”. Cioè l’amministrazione Pezzoni ha mantenuto delibera e convenzione oggetto dell’esposto che ora li ha messi nei guai.

Quindi non possono che guardarsi allo specchio nella ricerca di un responsabile o di un colpevole.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.