Amare e curare la nostra città è un dovere dell’Amministrazione e di tutti i cittadini

Via-cavallotti_005Quando si parla di decoro urbano si pensa spesso a quanto una Amministrazione pubblica deve fare perché una strada, un edificio pubblico di competenza comunale sia di aspetto decoroso e comunque qualsiasi cosa si possa fare per rendere la nostra città più bella e accogliente possibile.

A volte questo non basta, perché c’è un ulteriore e fondamentale passaggio: la necessità di una maggiore cura del tessuto urbano attraverso una pluralità di azioni volte a combattere incuria, degrado, scarsa pulizia.

E questo non deve essere solo prerogativa del pubblico ma anche del privato. Faccio un esempio: i ponti di via Cavallotti. Alcuni di questi ve li mostro nelle foto allegate e lascio a voi ogni commento!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.