Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano 2°

Centro-Civico-Treviglio“InTempo”, con i suoi 47 piani, è il più alto edificio residenziale d’Europa. È stato realizzato in Spagna, nel comune di Benidorm, non lontano da Alicante. Si tratta di due torri gemelle alte 200 metri unite alla sommità da un cono rovesciato. E chi comprerà un appartamento tra il 21° e il 47° piano si assicurerà anche una perenne forma fisica da vero atleta. Già, perché — a causa di un errore di progettazione — gli ultimi 27 piani dell’edificio non sono serviti da alcun ascensore. Ma com’è possibile un errore del genere? Secondo i media spagnoli il progetto originale prevedeva solo i primi 20 piani: gli altri sono stati aggiunti in corso d’opera, ma chi ha ridisegnato il grattacielo si è scordato dello spazio per il vano ascensore!

A Treviglio sta per terminare la ricostruzione dell’ex Upim (niente paura, due soli piani con ampie scale perfino godibilissime quando non nevica o piove visto che sono molto scivolose).

E allora perché il parallelo con la Spagna? Perché anche qui i tecnici avevano “dimenticato” il problema delle barriere architettoniche e per mettere una toppa hanno “piazzato” in fretta e furia un cubo (per contenere l’ascensore) che rompe l’armonia della facciata e il passaggio coperto.

Quindi dopo le scale chiuse per neve, la facciata deturpata, non è male per un progetto di qualche milione di Euro!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.